attimo

Il ciclismo e’ l’arte dell’attimo.
L’attimo che non cogli lo sguardo assassino dell’avversario,
e perdi la ruota che vola verso la vittoria.
L’attimo che parte l’allungo decisivo a bordo strada,
ma tu sei chiuso nel gruppo.
L’attimo che ti lasci travolgere dalla fatica,
e la mente vacilla costringendoti alla resa.
L’attimo che ti scivola la leva del cambio,
e non metti giù il 12 quando esplode la volata.
L’attimo che tentenni a chiudere il buco,
e la fuga va.
L’attimo che si insinua in te il Dubbio,
e la gamba da stantuffo d’acciaio si trasforma in gelatina.
L’attimo nel quale dal multiverso degli esiti possibili
si cristallizza quella che sfocia nella vittoria.

Sono attimi nascosti tra le pieghe di ogni gara.
Saprai riconoscerli, incanalando la loro magia
facendo della corsa un’opera d’arte cinestetica?